La tua nuova casa da poco costruita (o ristrutturata) mostra segni di muffa?

In questa guida scoprirai:

  • le possibili cause di quella muffa
  • le garanzie previste dalla legge
  • gli interventi che non funzionano

Vedrai inoltre come risolvere il problema (in modo definitivo), senza ricorrere ad inutili e costosi tentativi.

Iniziamo!

Muffa in casa nuova: da cosa dipende?

Le cause della muffa in una casa nuova sono cinque:

  • umidità residua da lavori edili
  • condensa
  • rotture idrauliche
  • infiltrazione accidentale
  • problema di umidità irrisolto

I primi quattro motivi interessano gli edifici di nuova costruzione e quelli ristrutturati, mentre l’ultimo riguarda solo gli edifici appena restaurati.

Prima di approfondire chiarisco un aspetto cruciale, sul quale tornerò in seguito.

Tutte le cause in elenco danno origine a fenomeni uguali o simili (macchie nere, pareti umide…), quindi a prima vista potrebbero essere confuse.

Di conseguenza…

Un semplice sopralluogo visivo non può dirti qual è la VERA origine del problema.

Procediamo…

#1 Umidità residua

L’umidità residua da lavori edili è l’umidità contenuta nei materiali da costruzione, come il calcestruzzo del massetto di sottofondo, l’intonaco…e si forma durante gli interventi – nuove costruzioni e ristrutturazioni – che richiedono grandi volumi d’acqua.

Di norma si sviluppa quando non sono rispettati i tempi di asciugatura dei materiali, che trattengono l’acqua per settimane/mesi dalla conclusione dei lavori.

In case costruite o restaurate da meno di 12 mesi, la presenza di umidità residua è molto probabile

#2 Condensa

L’umidità da condensa si forma durante la stagione invernale (nei piani fuori terra), e può essere di 2 tipi:

  • superficiale
  • interstiziale

Quella superficiale genera fenomeni visibili (vetri appannati, muffa sulle pareti…), mentre l’interstiziale provoca fenomeni nascosti (cattivi odori, muffa sotto il cappotto interno e/o nelle intercapedini…).

finestra con umidità da condensa

Cause della condensa:

  • cattiva aerazione (molto frequente, non sottovalutarla)
  • traspirabilità dell’edificio insufficiente
  • errori di progettazione/realizzo degli aspetti termotecnici
  • infiltrazioni o assorbimenti esterni

ATTENZIONE: nello stesso edificio possono coesistere varie cause di condensa.

#3 Infiltrazione accidentale esterna

Il terzo motivo di muffa riguarda le macchie originate da elementi esterni.

Un esempio?

Alcune case di nuova costruzione hanno le pareti rovinate da umidità di risalita oppure infiltrazione laterale fuori terra. Questi due tipi di umidità bagnano i muri, sui quali – col tempo – compare la muffa.

#4 Guasto idraulico

L’umidità da rotture idrauliche è causata dalla perdita di un tubo dell’impianto idraulico, danneggiato durante la posa in opera o in momenti successivi.

Un piccolo foro nella tubatura può spandere vari litri d’acqua al giorno; acqua che scorre sotto il pavimento fino a raggiungere una parete (dove si formerà la macchia).

Tra le circostanze finora citate è la più rara, tuttavia è possibile anche in edifici di nuova costruzione (magari per un mancato o superficiale collaudo dell’impianto).

La categoria comprende anche i danni legati agli impianti di raffrescamento, a mezzo di acqua fredda, realizzati in modo errato. In questi casi nascono fenomeni di condensa interstiziale.

#5 Problemi di umidità irrisolti

Il quinto ed ultimo caso riguarda le muffe generate da problemi di umidità precedenti ai lavori; che la ristrutturazione non ha risolto.

Vediamo un esempio.

parete con umidità e muffa

Questa parete appartiene ad una casa ristrutturata nel 2001. L’immobile aveva un problema di umidità di risalita, che l’impresa promise di risolvere con un intervento mirato.
A circa anno dalla fine dei lavori, la muratura mostrava già i segni di umidità e muffa in foto.

L’origine delle macchie era la risalita, che durante il restauro non era stata risanata in modo corretto.

Ora conosci le possibili cause delle macchie di muffa ed umidità, quindi è il momento di vedere cosa prevede la legge (per chi ristruttura o acquista da impresa), e come puoi agire.

Muffa in una casa nuova: le garanzie

Gli articoli di riferimento del Codice Civile sono tre:

  • 1667 (difformità e vizi dell’opera)
  • 1668 (garanzia per difetti dell’opera)
  • 1669 (rovina e difetti di cose immobili)

Riguardano il contratto di appalto, se vuoi leggere ed approfondire i singoli articoli clicca sul link tra parentesi (Codice Civile – Appalto).

Un aspetto interessante riguarda le responsabilità del costruttore, o dell’impresa che ha eseguito i lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria.

Entrambi i soggetti sono responsabili – per dieci anni – degli eventuali difetti che compromettono la funzionalità di una parte o di tutto l’edificio, se per rimuoverli sono necessari altri lavori di manutenzione (Corte di Cassazione, sentenza 22553/2015).

La Giurisprudenza stabilisce tempi e modalità per denunciare il vizio ed eventualmente iniziare una causa, ma prima di contattare un avvocato è meglio segnalare il problema al costruttore o al titolare dell’impresa.

Come muoversi?

Hai 2 strade di fronte a te: una errata, l’altra corretta.

Iniziamo dalla più comune…quella sbagliata.

La racconto nel breve video che segue (durata: 58 secondi)

Per rispondere alle domande finali del video, inizio da un caso reale.

Casa nuova con muffa: l’esperienza di Pierluigi

Pierluigi è un padre di famiglia che ha vissuto un’esperienza uguale o simile alla tua.

Dopo 8 mesi dal trasloco nella nuova casa (costruita da zero, dalle fondamenta), ha visto apparire le prime macchie di muffa.

Ascolta con attenzione ciò che ha da dirti, perché la sua testimonianza ti aprirà gli occhi su come (ahimé) funzionano le cose nel settore:

Muffa in casa nuova: come risolvere il problema

Purtroppo la storia di Pierluigi è la regola, non l’eccezione.

I sopralluoghi visivi, correlati da misurazioni utili ma inadeguate, imprecise o incomplete (come termografia e igrometro a contatto) non ti diranno MAI qual è l’origine del problema.

Otterrai delle ipotesi, e il successivo intervento agirà sugli effetti anziché alla radice!

La corretta procedura prevede di eseguire un’analisi strumentale delle pareti.

Si tratta di un’analisi scientifica, certificata e garantita (quella eseguita da Pierluigi), ed ha un nome: Casa Asciutta™.

Grazie a Casa Asciutta™ scoprirai subito qual è la causa della muffa nella nuova abitazione (come sai esistono 5 possibili cause).

Vuoi sapere come funziona l’analisi strumentale di Archimede Group?

Guarda il video che segue: troverai tutti gli step dell’analisi (spiegati in modo semplice).

Se ti interessa una pre-valutazione del tuo problema di muffa/umidità, compila il modulo della nostra pagina Contatti.

A presto
Stefano Pigatto – Archimede Group