8) Umidità residua da lavori edili

Casa con umidità residua da lavori edili

L’umidità residua da lavori edili riguarda tutte le opere edili che richiedono grandi quantitativi d’acqua.

Un paio di esempi?

La costruzione e la ristrutturazione/restauro completo di una casa.

Durante tali interventi i materiali edili trattengono a lungo i liquidi, soprattutto se le opere procedono senza rispettare i tempi di asciugatura della lavorazione precedente.

Se la tua casa è stata costruita da meno di 12 mesi, è probabile la presenza di umidità residua.

I fenomeni visibili sono muffe sulle pareti ed elevata umidità nell’aria interna.

In casi isolati rileviamo umidità di risalita e sgretolamento di pitture ed intonaci (con la classica efflorescenza salina).

L’aspetto interessante? (ignoto a molti professionisti del settore)

Non esiste un rimedio immediato all’umidità residua da lavori edili.

Il miglior “intervento” è attendere la naturale deumidificazione delle pareti.

NOTA PER I PROFESSIONISTI:

Durante l’esecuzione dei lavori puoi prevenire l’umidità residua.

Devi però rispettare i tempi di asciugatura dei materiali e/o interporre adeguate impermeabilizzazioni (tra murature e massetti dei pavimenti).

Cosa dovresti fare?

Innanzitutto individua la vera origine del problema (sotto ti dico in che modo).

Non dar per scontato che il tuo sia un caso di umidità residua solo perché hai una casa nuova (o solo perché te l’ha garantito il muratore o l’architetto).

Non affidarti alle rilevazioni con l’igrometro a contatto, poiché non misura l’umidità nei muri.

ATTENZIONE! ⚠️

Secondo le nostre statistiche*, l’80% delle nuove abitazioni hanno unicamente umidità residua da costruzione.

Nelle abitazioni ristrutturate* tale percentuale precipita al 5% (quindi nel 95% dei casi coesistono diversi tipi di umidità).

* basate sulle analisi di centinaia di nuove abitazioni

Se si tratta esclusivamente di umidità residua non resta che attendere la naturale deumidificazione dei materiali edili.

A deumidificazione conclusa potrai ripristinare le finiture (intonaci…).

ATTENZIONE! ⚠️

MAI sostituire gli intonaci quando l’umidità residua è ancora presente.

Se il problema è di altro tipo devi intervenire per eliminare la causa/cause dell’umidità.

Per individuare l’origine dell’umidità hai bisogno di un’analisi strumentale delle murature, da realizzare tramite il sistema scientifico Casa Asciutta™.

Ricorda: quando rimandi l’intervento il danno peggiora.

Prima di contattarci guarda come risolveremo il tuo problema grazie all’analisi delle pareti.
Si, voglio vedere come funziona l’analisi delle pareti!

 

8) Umidità residua da lavori edili ultima modifica: 2015-11-19T08:28:50+00:00 da Stefano Pigatto